31.8.15

Dalla Salernitana arrivano Grillo e Martiniello.

Due arrivi dalla Salernitana per la Paganese. A titolo temporaneo sono stati prelevanti Antonio Grillo e Antonio Martiniello.

Da wwww.tuttomercatoweb.com

Dal Vicenza arriva il difensore Magri.

Nuovo difensore in arrivo per la Paganese. Il club ha ufficializzato l'ingaggio dal Vicenza di Kevin Magri; il classe 1995 si trasferisce con la formula del prestito.

Da www.tuttomercatoweb.com

Ultim'ora: il Bologna cede Ruben Palomeque alla Paganese.

Il Bologna manda nuovamente a giocare in Lega Pro Ruben Palomeque, l’esterno spagnolo classe 1994 reduce dall’esperienza alla Cremonese. Il club felsineo ha definito in questi minuti il trasferimento dello specialista iberico alla Paganese.

Rassegna Stampa di oggi.

Da www.paganesemania.it




La Paganese a cena con Salernitana e Catania. Arrivano Perrulli e Grillo.


Cristea no, Perrulli Grillo sì. Solo due su tre movimenti di mercato sull'asse Pagani-Salerno si concretizzeranno nelle prossime ore, in una frenetica ultima giornata di calciomercato. Trattative ed operazioni saranno discusse a Milano, nella tradizionale sede del mercato, ossia l'Ata Hotel Executive. Che il presidente Raffaele Trapani ed il direttore generale Antonello Preiti hanno già raggiunto nella giornata di sabato, per cercare di non perdere ulteriore tempo. Ieri sera il patron azzurrostellato ed il neo dg hanno cenato con gli uomini-mercato di Salernitana Catania al Ristorante Rocking Horse di Corso Como, come riporta il quotidiano Il Mattino con tanto di foto. Tante trattative sul tavolo, numerosi gli intrecci di mercato e i possibili scambi fra le tre formazioni. Oltre ai due "paganesi" (secondo Il Mattino sarebbe stato proprio Trapani a pagare il conto), c'erano il ds ed il segretario dellaSalernitanaFabiani e De Rose, accompagnati dall'ex dg azzurro Cosimo D'Eboli, salito aMilano con l'operatore di mercato dei granata, ed anche Marcello Pitino e Fabrizio Ferrigno, rispettivamente ds e collaboratore dell'area tecnica degli etnei. 
Mentre Salernitana Catania hanno discusso del possibile via vai fra la Campania e laSicilia, sono state definite anche le posizioni di Giampietro Perrulli ed Antonio Grillo, ormai in uscita dai granata ed in viaggio verso la Paganese. Secondo quanto raccolto daSoloSalerno.it, l'affare è ormai fatto ed oggi sarà anche ufficiale. Con Perrulli si completa quindi la batteria di esterni di attacco a disposizione di Grassadonia, mentre Grillo va a rimpinguare anche numericamente la mediana azzurrostellata. 
Non sarà della Paganese, invece, Andrei Cristea. I liguorini avevano fatto pervenire un'offerta ufficiale al calciatore nella giornata di sabato, ma ieri l'attaccante rumeno ha trovato l'accordo col Martina sulla base di un contratto triennale. Dovrà quindi ripiegare su altre punte la squadra azzurrostellata, che in serata ufficializzerà - depositandone i contratti - diversi calciatori, compresi quelli che hanno svolto il ritiro ad Acquasanta Terme.  

© Paganesemania - Riproduzione riservata 
foto da Il Mattino

30.8.15

Coppa Italia: Paganese-Akragas 0-4.

MARCATORI: 31' pt, 39' pt Almiròn (r), 4' st, 13' st Di Piazza

PAGANESE CALCIO 1926: Borsellini, Trotta, Di Massa, Festa, Pommella, Ranieri (45' pt Attianese), Finizio, Bernardini (27' st Formisano), Catapano, Sburlino, Pisano (9' st Sannia).
A disp.: De Gennaro, Cioce, Attianese, Sannia, Formisano, Stoia, Colonna. Allenatore:Finestra

S.S. AKRAGAS CITTA' DEI TEMPLI: Maurantonio, Cazè da Silva, Sabatino, Almiròn, Marino, Capuano, Roghi (23' st Di Piazza), Vicente (11' st Mauri), Leonetti (28' st Fiore), Žibert, Aveni.
A disp.: Vono, Scrugli, Mauri, Di Piazza, Fiore, Salandria, Lo Monaco. Allenatore:Legrottaglie

Arbitro: Fiorini Vincenzo (Frosinone)

A.A.: Dell'Università Michele (Aprilia) - Assante Simone (Frosinone) 

Note: Spettatori 100 circa

Angoli: 0-5 

Recuperi: 2' pt, 3' st

Ammonizioni: Attianese, Formisano

© Paganesemania 

Trattative calde sull'asse Salerno-Pagani.


Dopo il ritorno di Antonio Bocchetti, come avevamo detto, non si fermano gli affari sull'asseSalerno-Pagani e si stanno intrecciando, in queste ore calde, in vista della chiusura del calcio mercato prevista per lunedì sera alle ore 23.00, anche se sempre lunedi la FIGC sta valutando l'ipotesi di uno slittamento delle operazioni di mercato  per quanto riguarda serie B e Lega Pro, sino al 15 settembre. Ritornando agli affari del duo Fabiani-Preiti, secondo le indiscrezioni raccolte dai colleghi di Solosalerno.it, è in procinto di trasferirsi alla Paganese il portiere classe '95 Mirco Ronchi, ex Parma. Il ventenne granata farebbe da secondo a Marruoccocon relativo ritorno in granata di Raffaele Esposito, che ha svolto il ritiro ad Acquasanta terme con la Paganese e che era stato girato proprio agli azzurrostellati dalla società di Lotito. Ma l'altra novità di giornata è la proposta ufficiale giunta all'attaccante Cristea che ha chiesto qualche giorno per valutarla e dare una risposta. Sempre calde poi le piste che portano ad altri ex granata, come il difensore svincolato Pezzella ed il centrocampista Favasuli eGrillo mentre più difficile sembra l'arrivo di Perrulli.

© Paganesemania 

Rassegna Stampa di oggi.

Da www.paganesemania.it



29.8.15

Paganese-Foggia di sabato in notturna. E sarà la prima della Lega Pro.

Ancora una volta sarà una gara della Paganese ad inaugurare la stagione di Lega Pro. Come accaduto lo scorso anno in occasione di Matera-Paganese, gli azzurrostellati apriranno il sipario sul campionato 2015-2016. La partita col Foggia, infatti, si disputerà sabato 5 settembre alle 20.30 e sarà la prima fra tutti e tre i gironi. Tutte le altre sfide si giocheranno di domenica (confermato lo spezzatino di orario fra le 15, le 17 e le 20.30). Paganese-Foggia, invece, è stata anticipata, su richiesta dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno per la concomitanza con la gara di Serie B,Salernitana-Avellino, in programma all'Arechi domenica 6 settembre alle 15.

Questo il programma completo della prima giornata del girone C:
Benevento-Vigor Lamezia domenica ore 20.30
Catanzaro-Casertana domenica ore 15
Cosenza-Martina Franca domenica ore 15
Ischia-Lupa Castelli Romani domenica ore 15
Lecce-Fidelis Andria domenica ore 20.30
Matera-Akragas domenica ore 15
Melfi-Juve Stabia domenica ore 17
Paganese-Foggia sabato ore 20.30
W-Z domenica ore 15.00

© Paganesemania 

Rassegna Stampa di oggi.



23.8.15

Coppa Italia: Vigor Lamezia-Paganese 5-0.

MARCATORI: 20' pt, 31' pt, 31' st Umbaca, 36' pt Cicala, 24' st Perri 

VIGOR LAMEZIA: Mercuri, Anile, De Fazio, Guttà, Lettieri, Iannazzo, Sacco (16' st Esposito), Cicala, Calabria (23' st Perri), Voltasio, Umbaca (35' st Santo).
A disp.: Chieffa, Saladino, Bilotti, Santo, Colosimo, Perri, Esposito. Allenatore: Erra

PAGANESE CALCIO 1926: Magliacano, Cioce (29' pt Ranieri), Attianese (16' st Sannia), Formisano, Cossentino, Carotenuto, Finizio, Bernardini, Catapano, De Feo, Stoia (1' st Mandica).
A disp.: Maione, Ranieri, Sannia, Mandica, Iorio, Napolitano, Colonna. Allenatore:Finestra

Arbitro: Nicoletti Giovanni (Catanzaro)

A.A.: Rabotti Aristide (Roma 2) - Notarangelo Tiziano (Cassino) 

Note: Spettatori 200 circa - Su richiesta della società biancoverde, per motivi di ordine pubblico, è stata disposta l'inversione di campo

Angoli: 2-7 

Recuperi: 1' pt, 3' st

Espulsioni: 22' st Cossentino per offese all'arbitro

Ammonizioni: Cicala, Voltasio

© Paganesemania 

Rassegna Stampa di oggi.

Da www.paganesemania.it



22.8.15

D'Eboli saluta Pagani: "Ho bisogno di riposo. Sarò sempre legato alla Paganese".


Cosimo D'Eboli si congeda dalla Paganese. Con un pizzico di commozione ma anche con la stanchezza di chi ha "dato tutto in questi ultimi quattro anni". L'ormai ex direttore generale della Paganese spiega ai nostri microfoni i motivi che l'hanno portato a dire addio agli azzurrostellati. "E' stata una 'separazione consensuale' - ha detto D'Eboli - perchè resterò sempre legato alla Paganese ed alla sua tifoseria. Gli ultimi quattro anni sono stati per me stressanti, avevo bisogno di riposarmi. La società ha avuto diversi problemi che non sto qui ad elencare ed io ci sono sempre stato, ho lavorato sodo per poterli risolvere. Adesso è arrivato il momento di prendermi un po' di riposo, ho bisogno di relax, è stata una decisione personale".D'Eboli usa poi parole d'elogio, e non potrebbe essere altrimenti, per presentare Preiti, una scelta arrivata anche sotto suo consiglio. "Conosco bene Antonello, non è l'ultimo arrivato, anzi, viene da dieci anni di Serie A e ha un profilo elevato. E' un intenditore di calcio, è a conoscenza della situazione della Paganese". A proposito dell'allestimento della rosa, D'Eboliafferma che "la squadra è a buon punto, Preiti ha le capacità e le qualità per puntellarla e completarla". Infine, l'operatore di mercato ebolitano ha un pensiero per l'intero ambiente."Resterò sempre legato alla Paganese. Voglio ringraziare la società ed i tifosi che mi hanno sempre sostenuto. Mi auguro che possano fare altrettanto con Preiti e di vedere la Paganese il più in alto possibile".  

da www.paganesemania.it

Preiti già all'opera: "La mia esperienza per la Paganese, non potevo rifiutare".

Un accordo lampo, a sorpresa un po' per tutti. Anche per lo stesso diretto interessato,Antonello Preiti. Dopo le esperienze in Serie A con Udinese Parma, dove ha passato gli ultimi sei anni della sua carriera al fianco di Pietro Leonardi, l'ex direttore dell'area tecnica dei ducali sarà il nuovo direttore generale della Paganese. Scendere di due categorie non è stato un peso, secondo quanto detto dallo stesso Preiti"Volevo misurarmi con questa nuova esperienza - le parole in esclusiva ai nostri microfoni del nuovo dg azzurrostellato - e mi è piaciuto proprio perchè è nato tutto così all'improvviso. Già da tempo conoscevo il presidente Trapani, ma non pensavo potesse mai concretizzarsi una situazione di questo genere. Poi c'è stata questa telefonata, mi è stato prospettato il progetto che trovo intrigante e interessante. Non ho avuto neppure il tempo di ragionarci su: ho preso a volo questa opportunità e spero che vada bene. Fa parte del mio DNA migliorarsi sempre, cercavo una squadra che avesse ambizioni e la Paganese le ha". Solo un mese fa, però, Preiti era stato scelto dallaSalernitana come responsabile del settore giovanile granata. "Si, ma non c'è mai stata ufficializzazione del passaggio alla Salernitana", tiene a precisare Preiti"Non nego che sono stato in ritiro a Cascia, diverse volte in sede, ma perchè ho un rapporto di amicizia con il direttore Fabiani. Avevo una parola con lui, poi ho ricevuto la telefonata della Paganese e non ho potuto rifiutare. C'è stata la massima comprensione da parte dei granata. Talvolta un'esperienza in Lega Pro può essere più stimolante di una in Serie B". Un solido rapporto di amicizia con Fabiani, ma anche con D'Eboli, ormai ex dg azzurrostellato. Sulle cause che hanno portato alla separazione fra la Paganese D'EboliPreiti fa spallucce, ma annuncia che sentirà anche l'operatore di mercato eburino nelle prossime ore. "Con D'Eboli ho un buon rapporto - spiega - perchè in passato abbiamo concluso delle operazioni di mercato insieme (ai tempi del Parma, ndr) e ci sentiamo ancora spesso. Non so quali sono state le cause, se è stata una decisione sua, per il particolare momento, o della società. So solo che ho ricevuto la chiamata di Trapani, io ero pronto e questa cosa mi è piaciuta proprio perchè non è stata preparata". Ora dunque sarà Antonello Preiti ad occuparsi del mercato della Paganese, che comunque non vuole cancellare quanto è stato fatto finora. "La Paganese ha sempre allestito squadre con un mix di elementi esperti e giovani, anche interessanti. Ci sono state delle persone che finora hanno lavorato per la causa - commenta - ed è ovvio che parlerò anche con lo stesso D'Eboli, oltre che con il presidente ed il tecnico, valutando le trattative già in essere. Voglio rendermi conto effettivamente di cosa la Paganese ha bisogno, le idee sono chiare. Voglio portare la mia esperienza alla Paganese, per allestire una squadra che dia soddisfazione, ossia che possa ben figurare e raggiungere i suoi obiettivi". 

© Paganesemania

Ribaltone Paganese: Antonello Preiti nuovo DS al posto di Cocchino D'Eboli.


Incredibile ribaltone alla Paganese. La società azzurrostellata, da questo pomeriggio, ha un nuovo direttore generale. Si tratta di Antonello Preiti, il quale prende il posto di Cosimo D'Eboli, da anni punto fermo del sodalizio liguorino. Le prime indiscrezioni sono arrivate nel primo pomeriggio, con la conferma giunta dalla società attraverso un comunicato ufficiale nel quale ha annunciato l'accordo con Preiti e ha ringraziato, "per l'operato, l'impegno e la passione profusa in questi anni" l'operatore di mercato ebolitano. 
Un vero e proprio ribaltone, inaspettato, sia perchè non era nell'aria un addio di D'Eboli, sia perchè Preiti, proprio qualche settimana fa, era stato scelto dalla Salernitana quale nuovo responsabile del settore giovanile, sebbene non sia stato mai ufficializzato dai granata. Un nuovo tassello dunque dell'asse sempre più consolidato fra Pagani Salerno, dopo l'arrivo alla corte di Grassadonia di una serie di calciatori proprio dalla società di via Allende. 
Ex direttore dell'area tecnica del Parma e uomo di fiducia di Pietro LeonardiAntonello Preiti era stato scelto come responsabile delle giovanili della Salernitana direttamente dal diesse granata Angelo Fabiani, visto il solido rapporto di amicizia fra i due. 

© Paganesemania


Rassegna Stampa di oggi.



21.8.15

Poker al Taranto. Primo test per il nuovo arrivo Simone Guerri.

Secondo test stagionale per la Paganese che, nel pomeriggio, ad Acquasanta Terme, ha affrontato il Taranto, compagine di serie D. Vittoria per quattro a uno per gli uomini di misterGrassadonia che hanno chiuso la prima frazione con il classico risultato all'inglese grazie alle reti di Caccavallo, che ha trasformato al 9' un penalty procurato da Cunzi, e Martiniello.
Nella ripresa sono arrivate le marcature dello stesso Cunzi al 13' e di Cicerelli alla mezz'ora. Ha ridotto lo svantaggio per gli ospiti Genchi al 37'.
Il tecnico azzurrostellato ha impiegato tutti i calciatori attualmente in ritiro, eccezion fatta perGaloppo Schiavino. Ha preso parte all'amichevole anche il centrocampista Simone Guerri, classe '82, l'anno scorso al Gubbio in Prima Divisione e in precedenza con le maglie di PistoieseFiglineBarletta Torres.
L'ex calciatore rossoblu spiega a Paganesemania come è nato il contatto: "Ho ricevuto una telefonata da Peppe Caccavallo, mio compagno di squadra al Gubbio (nel 2012/13 ndr), e dal direttore D'Eboli e così da martedì sono qui in ritiro. Ho avuto modo di conoscere anche il Presidente Trapani, al momento, però, penso solo ad allenarmi. A breve, poi, mi incontrerò con la società".

PAGANESE: Marruocco (Esposito), Ricci (Di Massa), Picascia (Palumbo), Carcione (Palmiero), Bianchi, Esposito, Caccavallo (Cicerelli), Guerri (Nappo), Martiniello (Bebey), Deli (Katsetis), Cunzi (Pugliese).
All. Grassadonia.

Da www.paganesemania.it

La Paganese batte 4-1 il Taranto in amichevole.

Seconda uscita stagionale per la Paganese che, dopo l’esordio nel test in famiglia, questo pomeriggio ha affrontato il Taranto nella quiete di Acquasanta Terme.

Gli uomini di Grassadonia, sotto lo sguardo attento del patron Trapani presente in tribuna, hanno avuto la meglio sui pugliesi per quattro reti ad una. 

Al 9’ pt Cunzi, atterrato in area da Pizzaleo, si procura un calcio di rigore, poi trasformato da Caccavallo. Passano trenta minuti e la Paganese raddoppia con Martiniello. 

Nella ripresa la formazione azzurrostellata trova ancora la via della rete con Cunzi al 13’ st e con Cicerelli alla mezz'ora. Al 37’ st il Taranto accorcia le distanze con Genchi, che dunque fissa il risultato sul 4-1.

Al termine del match, dirigenti, staff tecnico e calciatori del Taranto si sono trattenuti a cena presso l'Hotel Tre Lanterne di Acquasanta Terme, ospiti del Presidente Trapani.

PAGANESE: Marruocco (Esposito), Ricci (Di Massa), Picascia (Palumbo), Carcione (Palmiero), Bianchi, Esposito, Caccavallo (Cicerelli), Guerri (Nappo), Martiniello (Bebey), Deli (Katsetis), Cunzi (Pugliese). 
All. Grassadonia.

TARANTO: Pizzaleo, Lecce (Merico), Pambianchi (D’Andria), Chiavazzo, Ibojo, Verdone, Ammirati (Cimino), Gori (Fonzino), Genchi, Alvino (Bonanno), Russo (Carbone). All. Cazzarò

Arbitro: Sig. Franciamone di Acquasanta Terme

Da www.paganesecalcio.com

Rassegna Stampa di oggi.

Da www.paganesemania.it



Espinal lascia il ritiro per problemi familiari.


Dopo Giovanni Ricciardo, lascia il ritiro di Acquasanta Terme anche il centrocampistaVinicio Espinal. Nessuna motivazione di natura tattica, però. Secondo quanto riferito dallaPaganese in una nota ufficiale, il calciatore dominicano ha momentaneamente abbandonato il ritiro marchigiano per problemi familiari. La società non aggiunge altro, se non l'augurio,"anche in considerazione delle indiscusse qualità del centrocampista di origine dominicana" di risolvere "in tempi brevi le sue problematiche, in modo da poterlo riabbracciare quanto prima". 
Si riapre così il mercato anche a centrocampo per gli azzurrostellati, ora a caccia di una mezz'ala destra di esperienza da poter affiancare a Deli Carcione

Da www.paganesemania.it

20.8.15

Ufficializzato il prestito di Palmiero dal Napoli.


La società azzurrostellata, in serata, ha ufficializzato il trasferimento dal Napoli, con la formula del prestito, del mediano Luca Palmiero. Nato a Mugnano il 1° maggio 1996, con il club partenopeo ha compiuto tutta la trafila nel Settore Giovanile, indossando con la Primaveraanche i gradi di capitano. Ha vestito anche la maglia azzurra della Nazionale, collezionando dieci presenze con l'Under 16, sette con l'Under 17 e una con quella Under 18.
Palmiero, a disposizione di Grassadonia sin dal primo giorno di ritiro ad Acquasanta Terme, è il decimo calciatore ufficializzato dal sodalizio del presidente Trapani per questa nuova stagione calcistica.

Da www.paganesemania.it

Rassegna Stampa di oggi.

Da www.paganesemania.it



Dirty Soccer: prosciolta la Paganese.

Sono state comunicate pochi minuti fa le decisioni della Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale, relative all'inchiesta "Dirty Soccer".
Tra le ventuno società deferite c'era anche la Paganese per la quale il Procuratore federale Palazzi aveva chiesto per "responsabilità oggettiva'' un punto di penalizzazioneda scontare nel campionato 2015/16, in riferimento alla gara Vigor Lamezia - Paganesedello scorso 12 aprile, finita sotto la lente di ingrandimento della Procura di Catanzaro (qui i fatti).
Il TFN, non accogliendo tale richiesta, ha prosciolto la società azzurrostellata dagli addebiti ascritti.
Mano pesante, invece, per il Catania, retrocesso in Lega Pro con una penalizzazione di 12 punti in classifica, per Savona Teramo, che dovranno ripartiranno dalla serie D. -5, invece, per la Vigor Lamezia.

Le decisioni del TFN

© Paganesemania 

19.8.15

Inversione di campo: contro il Vigor Lamezia si gioca al Torre.

Su richiesta della società biancoverde, per motivi di ordine pubblico, la gara di Coppa Italia diLega ProVigor Lamezia - Paganese, valevole quale 2ª giornata della Fase Eliminatoria,si disputerà al "Marcello Torre" di Pagani anziche al "Guido D'Ippolito" di Lamezia Terme. Il club calabrese sarà, a tutti gli effetti regolamentari, società ospitante. Il match avrà inizio alle ore 16 di domenica 23.
Azzurrostellati, quindi, che disputeranno entrambe le gare di Coppa Italia tra le mura amiche.

© Paganesemania 

Un nuovo under per Grassadonia.


Ha raggiunto Acquasanta Terme nella mattinata di domenica, giusto in tempo per prendere parte al test in famiglia, prima uscita stagionale della nuova Paganese targata 2015/16.
Stiamo parlando di Marco Picascia, terzino mancino, nato a Mugnano il 20 maggio 1994. Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Napoli (dove ha ricoperto il ruolo di difensore centrale), svincolatosi dalla società azzurra, arriva l'esordio tra i dilettanti nella stagione 2012/13 con l'Ischia (3 presenze) che coincide con lo spostamento sull'out mancino. A gennaio, però, arriva il trasferimento, sempre in D, al Foggia. Con i satanelli è subito titolare (20 le presenze collezionate), tanto da farsi notare ed essere convocato dallaRappresentativa di Serie D con la quale prende parte anche al Torneo di Viareggio.

Nel luglio 2013 è ingaggiato dal Chievo Verona che lo gira, con la formula della compartecipazione, in Seconda Divisione, all'Arzanese. 9 le gare disputate prima del passaggio, a gennaio, al Taranto in D (13 presenze). Nella stagione passata, infine, il trasferimento alla Cavese con la quale prende parte a 28 match, conditi da 2 reti. 

Aggregatosi, a luglio, all'Equipe Campania, durante l'amichevole disputata con la CasertanaSerino, è notato dal direttore generale dei falchetti Pannone che lo vorrebbe in rossoblu. L'accordo salta e così dopo pochi giorni arriva la telefonata del direttore D'Eboli che gli chiede di raggiungere le Marche per la nuova avventura in azzurrostellato.

© Paganesemania

18.8.15

Riccardo ha lasciato il ritiro di Acquasanta Terme.

La società azzurrostellata è di nuovo sul mercato per individuare la punta centrale alla quale affiancare Caccavallo Cunzi. Ha lasciato, infatti, il ritiro di Acquasanta Terme l'attaccante, classe '86, Giovanni Ricciardo (a destra nella foto).  Il calciatore exCasertana non ha convinto appieno lo staff tecnico dopo questi primi giorni di romitaggio estivo e dopo il colloquio avuto con il Presidente Trapani, presente nelle Marche per assistere al test in famiglia disputato nel pomeriggio di ieri, ha lasciato il quartier generale azzurrostellato.

© Paganesemania

13.8.15

Colpo a centrocampo: arriva Imperio Carcione.

E' Imperio Carcione il colpo di mercato del direttore generale D'Eboli per il centrocampo azzurrostellato. L'esperto calciatore classe 1982 ha già raggiunto i suoi nuovi compagni di squadra, insieme al difensore Bianchi (come già anticipato), nel quartier generale diAcquasanta Terme e nel fine settimana con l'arrivo nelle Marche di patron Trapanipotrebbe mettere nero su bianco. Dovrebbe completarsi così, insieme a Espinal e Deli, il reparto mediano titolare che Gianluca Grassadonia ha già disegnato nella sua mente. 

Il calciatore laziale, che nella scorsa stagione è stato protagonista nell'Arezzo di Capuano, vanta oltre 200 presenze nella vecchia serie C con le casacche di CassinoBenevento,BrindisiL'Aquila Perugia oltre che della Salernitana, con cui ha assaporato anche il palcoscenico della serie B nella stagione 2008/09. 

© Paganesemania 

Dirty Soccer: chiesto un punto di penalizzazione per la Paganese.

Sono giunte nel primo pomeriggio le richieste formulate dal Procuratore federale Stefano Palazzi, al termine della sua requisitoria dinanzi al Tribunale Federale Nazionale riunito aRoma per il dibattimento relativo all'inchiesta "Dirty Soccer". Tra le ventuno società deferite c'è anche la Paganese per la quale Palazzi ha chiesto per "responsabilità oggettiva'' un punto di penalizzazione da scontare nel campionato 2015/16 per la gara Vigor Lamezia - Paganese dello scorso 12 aprile finita sotto la lente di ingrandimento della Procura di Catanzaro (qui i fatti).

In Lega Pro, chiesta, inoltre, la retrocessione in Serie D con dieci punti di penalizzazione per la Torres mentre la Vigor Lamezia sarebbe costretta al pagamento di 40mila euro di ammenda ma soprattutto esclusa dal campionato ed assegnata dal Consiglio Federale ad una categoria inferiore (probabilmente l'Eccellenza). L'Aquila potrebbe subire due punti di penalizzazione e 40mila euro di ammenda, sommando anche la richiesta di ieri, mentre solo ammenda (2500 euro) per l'Akragas. Stralciata, invece, la posizione del Pisa. Le decisione delCollegio presieduto da Sergio Artico sono attese tra il 18 e 20 agosto.

© Paganesemania 

Esperienza in difesa: colpo Alberto Bianchi.


Esperienza e qualità anche in difesa. La Paganese mette a segno il colpo Alberto Bianchi per il reparto arretrato, dando esperienza ad un reparto finora a forti tinte verdi. Il centrale difensivo ligure già da ieri è in ritiro con la squadra ad Acquasanta Terme e nel fine settimana potrebbe mettere nero su bianco sul contratto che lo legherà al club azzurrostellato fino al giugno prossimo.
Un ingaggio legato al solido rapporto che intercorre fra la Paganese e la Salernitana, squadra di Bianchi fino allo scorso giugno, dove nell'ultima stagione e mezza ha disputato 24 partite ed ottenuto la promozione in Serie B. Non rientrando nei piani del club per la serie cadetta, Bianchi si è trovato senza squadra, accasandosi alla Paganese. Ritroverà, come compagno di reparto, Schiavino, col quale ha già composto la linea difensiva dell'Ascoli nel girone d'andata del campionato 2013/2014. 
Le operazioni di mercato sull'asse Pagani-Salerno, però, non sono finite qui. Non si concretizzeranno i ritorni di Bocchetti e di Giglio, bensì i granata gireranno alla Paganese, dopo averlo tesserato, il terzino italo-argentino Antony Ricci, il quale è già col gruppo azzurrostellato nelle Marche. E per le prossime ore è in arrivo un colpo per la mediana. 

© Paganesemania

10.8.15

In 21 partono per il ritiro. C'è anche il capitano della Primavera del Napoli.


Sono 21 i calciatori partiti nel primo pomeriggio di oggi alla volta di Acquasanta Terme, dove la Paganese resterà fino a fine agosto per svolgere il ritiro pre-campionato. Primo giorno di scuola per gli azzurrostellati, che si sono ritrovati in sede intorno a mezzogiorno. Alla spicciolata il gruppo si è composto, ha pranzato nella sede sociale e ha fatto conoscenza dello staff tecnico al gran completo. Intorno alle 13 la carovana è partita in direzione Marche, dove ad attenderla troverà il team manager Raiola ed il magazziniere Pastore. Nel pomeriggio ci sarà già il primo allenamento agli ordini di Gianluca Grassadonia

Un gruppo abbastanza numeroso, nonostante la Paganese sia partita, per ovvie ragioni, in ritardo. Sono partiti regolarmente i calciatori già ufficializzati dal club, ossia i portieri EspositoMarruocco, i difensori CaldoreGaloppo e Schiavino, i centrocampisti Deli ed Espinal, gli attaccanti CaccavalloCicerelli e Cunzi

Grassadonia in ritiro potrà contare anche su alcuni giocatori il cui arrivo alla Paganesediventerà ufficiale a breve. Fanno parte di questo gruppo i difensori Bossa e Montefalcone, i centrocampisti Nappo e Palmiero, gli attaccanti Martiniello e RicciardoNappo eMartiniello arrivano dalla Salernitana (leggi qui la notizia), Ricciardo sarà ufficializzato in settimana ma è ormai un giocatore in pectore della Paganese (leggi qui la notizia completa),Montefalcone ha già sostenuto le visite mediche nella giornata di sabato (come vi avevamo già preannunciato), mentre Francesco Bossa Luca Palmiero rappresentano una novità assoluta. Il primo è un centrale difensivo classe '90, cresciuto nell'Udinese, nel 2012 è passato al Genoa, anche se non ha mai giocato in prima squadra. Per lui ultimi tre anni in D con BorgomaneroTrissino Valdagno e Nuorese, mentre vanta anche una presenza in B col Grosseto e 31 gare in Lega Pro fra Como e TritiumPalmiero (nella foto), invece, è un centrocampista classe '96, arriva dal Napoli del quale è stato capitano della Primavera: di lui si parla un gran bene ed è già nell'orbita delle nazionali giovanili.

Sono stati aggregati anche gli elementi della Berretti, tutti e tre classe '97, BlandiDe Feo(figlio d'arte, il padre è Luigi, ex difensore ed allenatore della Paganese) e Catapano, mentre in ritiro saranno valutati il terzino Ricci e l'esterno d'attacco Amico, i quali sono stati aggregati in prova. 

Questa la lista completa, non ufficializzata dalla Paganese che non l'ha diramata:

Portieri: Raffaele Esposito, Vincenzo Marruocco
Difensori: Marco Blandi, Francesco Bossa, Marco Caldore, Michele Galoppo, Giacomo Montefalcone, Ricci, Marco Schiavino;
Centrocampisti: Francesco De Feo, Francesco Deli, Vinicio Espinal, Giovanni Nappo, Luca Palmiero;
Attaccanti: Tomas Amico, Giuseppe Caccavallo, Mario Catapano, Emanuele Pio Cicerelli, Evangelista Cunzi, Antonio Martiniello, Giovanni Ricciardo.

© Paganesemania