4.8.11

Il diesse D'Eboli: "Raggiunto l'accordo con Fava".

Alessandria e Ravenna declassati (ma i romagnoli non sono iscritti). Sperare non costa nulla e Cosimo D’Eboli sembra abbia sposato a pieno questa massima. “Io credo ancora nella I^ divisione. Come? Aspettiamo”. Non fornisce ulteriori dettagli il dg impegnato nel completamento della rosa. Ma il botto l’ha già piazzato: Dino Fava ha detto sì alla Paganese. “Abbiamo raggiunto l’intesa su tutto, domani firmo il contratto”. Una pura formalità. Fava ha accettato la sfida Paganese con grande entusiasmo dopo aver aspettato qualche segnale da Salerno. “Beh, sono legato a Salerno ed alla Salernitana, lì avrei giocato anche in serie D ma nessuno si è fatto sentire. Mi sarebbe piaciuto chiudere vincendo un torno in granata. Sicuramente continuerò ad abitare a Salerno”. L’ex attaccante di Udinese (in serie A gol e la nazionale ad un passo), Bologna, Treviso e Triestina è la ciliegina sulla torta di un mercato sfavillante targato D’Eboli. Una Paganese dai risvolti granata vista la presenza tanti ex Salernitana. Elemento questo che ha convinto Fava ad accettare la Paganese. “Sicuramente ha giocato un ruolo fondamentale la presenza di Gianluca Grassadonia oltre la determinazione di D’Eboli. Ritrovo tanti ex compagni ed una squadra che ha le carte in regola per figurare bene in Seconda divisione. La riamissione in Prima? Non ci penso ora. Meglio concentrasi su quello che dice la realtà. Ora siamo in seconda, possiamo ben figurare ma ovviamente il cammino non sarà agevole”.
Fava firmerà un contratto annuale con opzione per la stagione successiva. Nella giornata di oggi dovrebbe essere perfezionato anche l’ingaggio del centrocampista Nicodemo dal Sorrento. Toccherà a lui a rimpiazzare Pizzolla che è stato costretto a lasciare il ritiro per motivi personali. Con l’ingaggio di Nicodemo la squadra è praticamente fatta. Resta da sistemare l’ingaggio di qualche esterno (magari under) e sfoltire un po’ la rosa con qualche giovane che sicuramente troverà altra sistemazione. Intanto la società precisa che non c’è nessun legame con altri imprenditori paganesi (era spuntato il nome di D’Ambrosio) anche se non è da escludere l’allargamento societario ad altre persone (era circolato anche quello di Sergio Fortunato). Per il momento non ci sono novità in merito. Nè tanto meno notizie sullo sponsor romano. Da settimane non si hanno più notizie in merito anche per ovvi motivi (la delicata posizione personale del consigliere provinciale D’Onofrio).

Giuseppe D'Alto - Roma - Cronache di Salerno

No comments: