27.7.08

Intervista a Ivan Tisci : "A Pagani ritroverei tanti amici".



Centrocampista, nato a Genova il 22 marzo 1974, nell'ultima stagione ha militato in C1 con il Foggia. In passato ha vestito anche le maglie di Pescara, Avellino, Modena, Crotone.

Ivan, a che punto è la trattativa con la Paganese ?


"So che c'è un interessamento da parte della società, da parte dell'allenatore, ho detto che di queste cose devono parlare con il Foggia, con il mio procuratore, personalmente non ho problemi a valutarla perchè comunque lascio la porta aperta a un po' tutte le trattative in corso. So che ci stanno lavorando, vedremo nei prossimi giorni se ci saranno degli sviluppi. Adesso il mercato è molto fermo, so che c'è stato l'interessamento di altre squadre campane, del Sorrento, poi fuori anche della Ternana. Sai per adesso si fanno molte chiacchiere e pochi fatti quindi sinceramente valuto solo le cose concrete. L'interessamento della Paganese lo tengo in considerazione, ho parlato anche con l'allenatore del quale me ne ha parlato molto bene Rinaldi quindi vedremo nei prossimi giorni. Ho dato la mia disponibilità, è chiaro che adesso valuteranno sia il Foggia, sia la Paganese con il mio procuratore eventualmente per i dettagli. Può essere che si sblocchi in pochi giorni come è possibile che si debba aspettare un pochino, dipende tanto da questo mercato, ho dato la disponibilità adesso vedranno loro".

Sei arrivato a Foggia dopo quattro stagioni disputate in serie B. Cosa potrebbe significare per te il prossimo campionato dopo quello in chiaro - scuro appena terminato ?

"Guarda, io sono uno comunque sempre ambizioso e a cui piace mettersi sempre in discussione quindi nel momento in cui faccio una scelta, la faccio perchè ci credo al 100%. Se ci sarà l'occasione di sposare la causa della Paganese nel momento in cui dico di sì vuol dire che ci credo e lo farei anche perchè ho voglia di ancora far bene e perchè comunque vorrei togliermi ancora delle soddisfazioni, questo è poco ma sicuro. L'anno scorso a Foggia purtroppo è andata male nei Play Off ma siamo riusciti a raggiungere l'obiettivo finale quindi è chiaro che è sempre positivo, sempre bello, poter giocare e fare campionati da vertici. So che a Pagani stanno pian piano allestendo una squadra che può dire la sua, l'allenatore so che è bravo, ci sono parecchi giocatori che conosco quindi ci sono tanti punti su cui si può lavorare. Ecco questi sono i motivi per cui la tengo in considerazione".

A Pagani ritroveresti Castelli, Esposito, con te a Foggia lo scorso anno, e Caracciolo collega di reparto in B a Pescara nella stagione 2000-01...

"Infatti, è quello che ti ho detto prima. Ci sono Castelli, Esposito che sono stati a Foggia lo scorso anno e li conosco bene, c'è Caracciolo con il quale ci conosciamo da tantissimi anni e abbiamo giocato insieme a Pescara, con lo stesso Mirko Taccola siamo stati insieme un anno quindi avrei anche tanti amici. Questa è sicuramente una cosa in più, sarebbe ancora più facile l'inserimento. Con Caracciolo, che ho già sentito, ci conosciamo bene, abbiamo giocato già insieme quindi penso che ci possiamo integrare molto bene uno con l'altro"


Gianluca Russo - paganese.it

No comments: